Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su leggi di più.

LE SCARTOFFIE

Nella parte alta di Frosinone/ nell’apposito ufficio (per le patenti di guida) in Prefettura (maestoso palazzo ricostruito dopo le distruzioni della guerra) hanno trovato presto e “a colpo sicuro”/ la cartellina della mia pratica nel grosso raccoglitore.// Così ho rivisto soddisfatto/ la mia patente come fosse nuova/ e ora posso riutilizzarla. Ma è stata dura (un’intera settimana)/ in bicicletta, treni e giorni d’ansia.// E’ assai pesante la burocrazia,/ più forte di chi la rappresenta/ sia pure con molta tempestività e cortesia.// Mi domando: che senso ha il sequestro/ della patente? Per quale motivo misterioso/ la fanno sparire lontana prima di fartela rinnovare?

 

audio-icon-35.jpg 






colosseo.png
   'NA SCARTOFFIATA      
  
 

Sur cucuzzolo oggi a Frosolone
‘nde l’apposito uficio in Prefettura
hanno azzeccato lesti a man sicura
la scartoffiata mia da lo sfonnone.  

Così ho ‘ntravisto co ssodisfazzione
la patente mia bbella senz’usura
che pposso riaddoprà. Ma è stata dura,
in bici, in treno e in giorni de passione.  

E' ‘n zacco tosta ‘sta bburocrazzia,
più fforte de chi ccià dda smaneggialla
co ttanta de svertezza e ccortesia.  

Dico: che mme significa levàlla,
‘sta carta pe gguidà? Pe cche mmaggìa
te la fanno sparì pp’arinnovàlla?                                                                     

Frosinone, gio. 18 settembre 2008  

Nella locale Prefettura per la restituzione della patente

 

Share this post

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn