Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su leggi di più.
Documenti stampa
20180621 Sulle orme di Gesu 2018 2COMUNICATO STAMPA   Esce giovedì 21 giugno
SULLE ORME DI GESÙ   Guida ai santuari di Terra Santa

I frati francescani (biblisti e archeologi) della Custodia di Terra Santa


sono gli autori della terza edizione di una piccola guida che ha riscosso l’apprezzamento di tanti pellegrini: Sulle orme di Gesù – Guida ai santuari di Terra Santa, pubblicata da Edizioni Terra Santa.  Non si tratta di una guida tradizionale, come spiega la nota dell’editore:
«Si tratta di un piccolo vademecum dei santuari cristiani di Terra Santa toccati di preferenza dai pellegrinaggi e custoditi (in gran parte) dai Frati minori della Custodia di Terra Santa. Anzi, il libro vuole essere principalmente uno strumento per accompagnare il pellegrino, specialmente colui che intraprende il viaggio per la prima volta, nel cogliere pienamente il messaggio del luogo che si trova a visitare. Ecco perché, oltre alle notizie relative al santuario, vi si trovano piantine a colori in grado di raccontare le vicende storiche dei siti e le varie stratificazioni, oltre al brano di Vangelo che vi è ambientato e una traccia per la preghiera. Perché il viaggio in Terra Santa è soprattutto un itinerario di conversione e di immersione nel Mistero che ha cambiato la storia dell’uomo».

Il compito assunto è pienamente espletato: grazie anche ai testi introduttivi riguardanti la storia, la geografia e la presenza cristiana in Medio Oriente, di ogni santuario sono riportati la lettura biblica di riferimento, gli appunti dalla tradizione storica legata al luogo, la cartina archeologica per orientarsi e per ripercorrere le fasi storiche, una proposta di preghiera per un momento della visita, suggestive immagini a colori o antiche stampe, gli orari di apertura. Completano il volume delle cartine per localizzare i santuari a Gerusalemme e nel resto del Paese. Il pellegrinaggio in Terra Santa non è un semplice viaggio: padre Francesco Patton ofm, Custode di Terra Santa, spiega nella sua introduzione: «Negli incontri con i pellegrini mi piace sottolineare che siamo chiamati a fare un triplice pellegrinaggio: fisico, visitando appunto i luoghi di Gesù; liturgico, attraverso il percorso delle celebrazioni che ci vengono proposte durante l’anno; ed esistenziale, vivendo i contenuti della fede che i luoghi ci fanno scoprire». Nazaret, ad esempio, è il luogo dove Dio ha colmato la distanza che lo separava dalla nostra condizione umana, e possiamo comprendere la grandezza del “sì” di Maria e dell’atteggiamento di Giuseppe. L’anno liturgico ripropone questo percorso il 25 marzo e in ogni domenica di Avvento e «l’aver visitato il luogo in cui tutto questo è accaduto mi aiuterà a ricordare la dimensione storica dell’evento e a tener viva la fede nel mistero dell’Incarnazione». Non si tratta solo di un particolare legame che si instaura dopo aver visitato quei luoghi: «Dovrò fare anche il mio pellegrinaggio “esistenziale” – scrive il Custode -, occorrerà cioè che mi metta nell’atteggiamento di Maria e di Giuseppe per chiedermi a quale collaborazione Dio mi chiama per potersi rendere presente ancora oggi, nella mia persona e nella mia vita e attraverso la mia persona e la mia vita».

Possiamo fare la stessa cosa per ogni altro luogo di Terra Santa: «Il pellegrinaggio fisico e quello liturgico hanno senso proprio nella misura in cui mi spingono al pellegrinaggio esistenziale - precisa padre Patton - che mi farà scoprire come accogliere Gesù nella mia vita, come seguirlo, come rispondere alle domande che mi pone e ai gesti che compie, come accogliere le sue provocazioni, come entrare in sintonia con lui che lava i piedi ai discepoli, si dona a noi e per noi, desidera che si realizzi la volontà del Padre anziché la propria, dà la vita per amore nostro, entra con fiducia anche nel mistero della morte, ci offre dei segni per scoprire che è risorto ed è vivo, ci riempie del suo Spirito per mandarci nel mondo intero come suoi testimoni, membra vive della sua Chiesa». Sottolinea il Custode nella sua introduzione: «Camminare sulle orme di Gesù è semplicemente la più bella descrizione di ciò che significa essere suoi discepoli, essere cristiani, e il pellegrinaggio mira principalmente a questo: aiutarci a percorrere il cammino della nostra vita seguendo Gesù».

GLI AUTORI

I testi sono cura dai frati (biblisti e archeologi) della Custodia di Terra Santa. Prefazione di p. Francesco Patton ofm, Custode di Terra Santa.

Sulle orme di Gesù Guida ai santuari di Terra Santa

Edizioni Terra Santa, Milano 2018, III edizione aggiornata

PAGINE: 200

COSTO: 12,00

Per informazioni
Elena Grazini
+393381902436            Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.                                                                                                                                                                                                                                                

Share this post

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

  Consulenza assicurativa
 
  Dott. Simone Dalle Molle

  +39 3479446717
  +39 3932275711
  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  skype: simonedallemolle