Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su leggi di più.
Appuntamenti cultura

Interessante convegno sul grande poeta russo
a Roma, venerdì 18 settembre , ore 16
presso la Biblioteca Vallicelliana (Chiesa Nuova)

http://it.wikipedia.org/wiki/Nikolaj_Vasil'evi%C4%8D_Gogol'
http://www.uniroma2.it/~mazzitel/bve.htm


da queso link traggo la "notazione" copiata qui sotto
http://operaclick-servizi.com/forum/viewtopic.php?f=1&t=13709&start=0&st=0&sk=t&sd=a&view=print

Re: GOGOL' COME PRESENTIMENTO

MessaggioInviato: Ven Feb 27, 2009 2:38 pm
di mascherpa
Desidero ovviare a un'omissione che ho notato negl'interventi d'apertura di questo thread.

In due lunghi soggiorni tra il 1837 e il 1846, Gogol' trascorse circa quattro anni e mezzo a Roma, dove divenne amico di Gioacchino Belli e dove cominciò a scrivere le Anime morte. Su questi due periodi, è facile trovare interessanti articoli in rete, ed esiste un ampio lavoro dello slavista Tommaso Landolfi, ripubblicato da Adelphi nel 2002.

Gogol' fu molto affascinato dal rituale religioso romano, e questo sembra avere avuto un notevole influsso sul suo libro Размышление о Божественной Литургии, del quale esiste una recente traduzione italiana pubblicata nel 2007 dalla Nova Millennium Romae con il titoli Meditazioni sulla divina liturgia. Sulla "crisi religiosa" di Gogol' durante il periodo romano, trovo queste parole pronunziate dall'insigne bizantinista russo Sergej Averincev (Аверицев) in occasione del premio conferitogli nel 2001 dalla Fondazione Agnelli in riconoscimento del suo ruolo di "protagonista del dialogo fra le diverse tradizioni che costituiscono l'identità culturale europea":
«Mentre egli si trovava a Roma, la madre, alla quale era giunta voce che il figlio era sul punto di convertirsi al cattolicesimo, gli spedì una lettera allarmata in cui chiedeva spiegazioni. Nella lettera di risposta Gogol’ le spiegò che non aveva intenzione di cambiare la propria fede religiosa, e motivava la sua decisione non già riferendosi all’eterna polemica tra le due confessioni cristiane, bensì al fatto che proprio la sostanziale identità del messaggio cristiano nella fede ortodossa e in quella cattolica - cosa per lui assolutamente evidente - rendeva del tutto superflua una conversione formale da parte sua.»






Per il programmo completo del Convegno    
clicca sulle immagini per ingrandire.

 
gogol-convegno-1.jpg
 
gogol-convegno-2.jpg



 

 

 

Share this post

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

  Consulenza assicurativa
 
  Dott. Simone Dalle Molle

  +39 3479446717
  +39 3932275711
  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  skype: simonedallemolle